Fuori programma: Exodus Gods and Kings

Nel corso delle mie ricerche delle location spagnole dei film di Sergio Leone ho scoperto che Ridley Scott aveva girato, nel 2014, Exodus Gods and Kings nel Deserto di Tabernas, nei dintorni di Pechina. Pechina è un piccolo paese agricolo a sud di Tabernas (l’unica cosa interessante: si dice che qui, sotto la dominazione araba, venissero castrati gli schiavi bianchi prima di portarli al mercato di Almeria).

La visita è molto emozionante perché, dopo il film, le scenografie utilizzate sono state abbandonate in questa conca desertica; si può quindi passeggiare tra case di cartapesta e viali di palme, entrando anche in qualche edificio in muratura ancora in buono stato.

Il film non l’avevo visto prima di partire, quindi soltanto poche delle foto che abbiamo scattato sono confrontabili con le sequenze del film. In ogni caso sono foto veramente interessanti: sono alla pagina dei luoghi, sezione Andalusia – Ridley Scott – Exodus Gods and Kings.

Annunci

Ultime foto a Tabernas

Ecco…mi sa che con queste ho pubblicato tutte le foto che abbiamo fatto….sigh…le ultime foto sparse scattate nei dintorni di Tabernas. Sono nella pagina dei luoghi alla sezione Andalusia – Tabernas e dintorni. E ora mi dedicherò ancora un pochino agli attori sconosciuti o minori, credo…e poi dovremo trovare qualche nuovo passatempo.

Prima però ci sarà ancora una cosa da pubblicare…un piccolo fuori programma…a presto

Colmenar Viejo – Ancora qualche foto

Riordinando le ultime foto mi sono accorto che anche alcune sequenze di Per qualche Dollaro in più sono state girate su questo set, oggi scomparso. Si riconosce però chiaramente il profilo delle montagne all’orizzonte. Le foto sono alla pagina dei luoghi, nella sezione Madrid e dintorni – Colmenar Viejo.

Indiana Jones nel deserto di Tabernas

Buona parte del film Indiana Jones e l’ultima Crociata è stata girata nel deserto di Tabernas. Non abbiamo cercato i luoghi specifici di questo film, non era la nostra missione. Volendo si possono raggiungere facilmente anche questi luoghi, che sono abbastanza vicini a quelli da noi visitati. Abbiamo però raccolto le immagini delle scene girate nelle stesse Ramblas dove Sergio Leone ha girato i suoi film. Le foto sono nella pagina dei luoghi, sezione Andalusia – Indiana Jones e l’ultima Crociata.

Tabernas – Cavalcate nelle Ramblas

I dintorni di Tabernas sono disseminati di Ramblas davvero suggestive dove sono state filmate scene di decine di film, non solo di Sergio Leone. Passeggiando nel silenzio e nella desolazione di queste gole sembra proprio di essere in un altro mondo; naturalmente si ha anche l’impressione di camminare dentro un film. Ho aggiunto ora alcune inquadrature di Per un Pugno di Dollari. La rambla è quella esattamente opposta a Las Palmeras ed è sicuramente una delle più belle. Le foto sono nella pagina dei luoghi, sezione Andalusia – Tabernas e dintorni.

Western Leone….da lontano

La scorsa estate abbiamo scattato ancora qualche foto del set; sempre da fuori perché ci pare che non valga il prezzo del biglietto; e poi sembra un po’ imbarazzante, visto che non c’è mai nessun visitatore. Comunque questo è la location dove si svolgono la maggior parte delle scene di C’era una volt il West. Le foto sono nella pagina dei luoghi alla sezione Andalusia – Tabernas MiniHollywood e Western Leone.

Tabernas – L’inizio di Giù la Testa

Quest’anno abbiamo cercato con molta cura le scene iniziali di Giù la testa, dove Juan e la sua ‘famigliola’ fermano e derubano la diligenza. La scena del film è più complessa di come potrebbe sembrare poiché assembla sequenza girate in almeno tre diversi luoghi. Le recinzioni che avevamo trovate chiuse l’anno precedente quest’anno erano aperte e quindi abbiamo potuto percorrere un tratto di rambla con la macchina. Infine abbiamo trovato ancora una volta il tracciato di una ferrovia dismessa. Le foto sono nella pagina dei luoghi, sezione Andalusia – Tabernas e dintorni.

Giù la Testa – Una cena in carrozza

Dopo il furto della diligenza e l’incontro con Sean, Juan cerca di convincere Sean a rapinare la banca di Mesa Verde. E’ una scena che mi piace molto ed è stato suggestivo arrivare sul luogo. Si oltrepassa MiniHollywood e si prosegue sempre dritto sullo sterrato; poi si lascia l’auto e si prosegue a piedi per qualche chilometro; sotto il sole di agosto non è piacevolissimo ma alla fine ritrovare questa location dà un’immensa soddisfazione.

Le foto sono alla pagina dei luoghi, alla sezione Andalusia – Tabernas e dintorni.

La Calahorra

Siamo tornati anche a La Calahorra. In questo scenario sono state girate diverse sequenze di quasi tutti i film di S.Leone. Abbiamo fatto molte foto in più. Così ho deciso, in pratica, di rifare la pagina, lasciando però anche le foto degli anni precedenti perché mi pareva comunque un buon lavoro. Tra le altra cose ho scoperto che in una scena di Per qualche Dollaro in più si vede sullo sfondo il castello de La Calahorra, risalente al 1600 (in realtà era già stato notato da altri ma io l’ho scoperto da solo soltanto quest’anno). Così, nell stesso film e nella stessa zona, si notano veicoli, trattori, castelli, che col film non c’entrano nulla…molto curioso. Per trovare la zona bisogna recarsi alla stazione de La Calahorra, nella pianura, a qualche chilometro dal paese (percorrendo la A92 verso sud è sulla destra). Il paese, sormontato dal castello, è invece sulla destra, verso la Sierra Nevada. A parte dare un’occhiata al castello è sempre consigliabile andare a bere una birra ghiacciata nel bar-hotel-ristorante all’entrata del paese, anche perché al prezzo della birra vi daranno come tapa, ad esempio, un bel piatto di spezzatino di carne, in pratica un secondo completo…quindi vale davvero la pena.

Le scene relative alla ferrovia sono girate presso il tracciato di un vecchio tratto dismesso di ferrovia (non ci sono neppure più i binari) proveniente dalle miniere abbandonate di Alquife passando per la La Calahorra in direzione Charches. Il set di C’era una volta il West (in parte distrutto, in parte inglobato in una azienda agricola) è qualche centinaio di metri oltre la stazione, la strada ci passa proprio in mezzo.

Le nuove foto sono alla pagina dei luoghi, sezione Andalucia – La Calahorra.

El Cortijo del Fraile

Non potevamo non passare nuovamente in questo luogo così suggestivo, una abbazia persa nel nulla che trasmette un’atmosfera sempre speciale. Dall’anno scorso sono stati eseguiti alcuni interventi di messa in sicurezza. Non credo però che sia sintomo di ricostruzione. Il recinto è stato rafforzato, così abbiamo scattato qualche inquadratura da fuori. Le foto sono alla pagina dei luoghi, sezione Andalusia – Los Albaricoques e dintorni.